martedì 28 maggio 2013

Collane girocollo in fiore


Ben ritrovate, passano i giorni ma le condizioni meteo non migliorano...mi sembra di vivere in un autunno interminabile ... diciamo che in questi giorni la metereopatia si fa sentire e come...e che cavoli un po' va bene, ma poi basta!!!

Cercherò di colorare questa giornata con un po' di collane fiorite, vediamo se aiutano!!!


Innamoratami delle collane di Laura, di Laura Country Style, me ne sono fatta qualcuna in diversi colori e poi ho cercato una variante giro collo con fantasie molto primaverili ed allegre.


Ho scelto delle nuances sull'azzurro, blu, bianco e sabbia per gli amanti del mare


Il lilla, il rosa, e un rosa antico mescolato a un grigio tenue per chi ama colori pastello e atmosfere più romantiche






E per chi vuole osare un po' di più, dei colori che secondo me con l'estate e un po' di abbronzatura hanno il loro perchè: rosso e color tortora


E dopo questa carrellata di colori, danza del sole?!?! 
Mi sa che se continua così ci toccherà farla!

Vi auguro buona giornata, un abbraccio.

Silvia

giovedì 23 maggio 2013

Stoffa e cotone lavorato all'uncinetto per una borsetta romantica

Come promesso continuo a proporvi qualche accessorio utile per la bella stagione .... che non arriva!
:D .....che bello eh!?! Se continua così mi toccherà tornare alle borse in feltro!

A parte gli scherzi...la borsetta che vi mostro oggi è stata realizzata da Romina, mia sorella, ed io la trovo davvero carina.


Mi piacciono i colori tenui, il contrasto delicato tra il grigio nuvola e il bianco candido e i particolari all'uncinetto che la impreziosiscono senza appesantirla.


Questa è sempre lei...ma vista dal retro.

Approfitto di questo post per informarvi che se il tempo ci aiuta e non viene giù il diluvio universale domenica 26 maggio saremo presenti con la nostra esposizione a Miratoio di Pennabilli:  se fosse una bella giornata potrebbe essere una buona occasione per stare un po' nella natura e farsi anche un'escursione ;)


Per chi avrà voglia di venirci a trovare, se il meteo lo vorrà...noi ci saremo....per l'estate poi ci troverete al mare, presto vi aggiornerò ;)

Un abbraccio e buona giornata,

Silvia



martedì 21 maggio 2013

Shopper per l'estate

Ultimamente mi sono dedicata molto più alla casa che alla persona, lo avrete notato negli ultimi post ... in realtà ho fatto un po' e un po', ma in proporzione, sì lo ammetto, in questo periodo sono più ispirata nel creare oggetti d'uso domestico quotidiano.

Oggi però vi mostro qualche borsa, visto che sia io che mia sorella ne abbiamo creata qualcuna ...quindi un po' alla volta ve le proporremo

Partiamo con qualcosa di semplice ma sempre utile, modello shopper.


Questa giocata sui toni del bianco e blu ha un sapore un po' più marinaretto


Questa sul beige e verde salvia con una nota di lilla ha un gusto un po' più country


Non so voi, ma io di borse non ne ho mai abbastanza: ogni mattina sembra che sia in partenza per chissà dove tra borsa mia, borsa del lavoro e borsa del pranzo.

Queste sono pensate per un uso quotidiano, pronte e pratiche per ogni occasione.

Spero vi piacciano.

Vi abbraccio e vi auguro buona giornata.

A presto,

Silvia

venerdì 17 maggio 2013

Calamite pasticcino

Qualche giorno fa vi avevo mostrato una serie di tovagliette per la colazione (le potete trovare qui) e nelle foto si intravedevano dei pasticcini di stoffa ....quindi oggi come promesso ... dedico il post a loro e ve li mostro meglio.


Sono delle calamite da appendere al frigo o ad una bacheca magnetica, ne avevo fatti tempo fa 4 per me da appendere al frigo (potete vederli qui) e visto che mi mettono allegria ogni volta che li guardo ho pensato di realizzarne altri e mi sono sbizzarita con stoffine e colori.


Diciamo che nonostante il meteo che ci ha regalo un maggio davvero poco colorato almeno in cucina la primavera è esplosa con tutte le sue tonalità


Messe così viene voglia di mangiarsele!

Confidando in un po' di sole e di colore (anche se ho appena visto il meteo e almeno da me non è che lasci sperare troppo) vi auguro un buon fine settimana,

un abbraccio a presto,

Silvia

mercoledì 15 maggio 2013

Dame di altri tempi diventano ferma porta


In casa Silvia & Family Decò sono nate di recente due creature che mi fanno impazzire, mi piacciono da morire!

Che ho una passione per le bambole ormai lo avrete capito, ne ho già postate diverse, ma questa volta volevo una bambola che non fosse solo un vezzo decorativo, ma anche funzionale ed era un po' che pensavo a come crearne una fermaporta, così una sera mi son messa lì con un po' di carta velina a cercare di capire come poter procedere, ovviamente visto che ho sempre avuto difficoltà a seguire cartamodelli (pure i miei) quando sono passata sulla stoffa sono venute fuori tutte le imprecisioni, ero sul punto di mollare e di guastare tutto, ma alla fine ha vinto la mia testardaggine e a furia di correggere difetti è nata lei....


Una damina d'altri tempi, un omaggio alle donne formose e dai fianchi larghi (embè.....sono un po' di parte),
colori sobri ma con la sua aria di freschezza.... 
Quando l'ho vista finita, mi ha conquistato e così con una stoffa appena acquistata ho deciso di farne una seconda...


Lei si chiama Maria Antonietta e ha già trovato la sua felice dimora...


Non vi ricorda la Regina Maria Antonietta di Francia? A me, mentre le davo forma, venivano in mente alcune scene del cartone animato Lady Oscar (devo confessare......uno dei miei preferiti da sempre...l'ho seguito fino all'età di 24 anni ..... era l'appuntamento pomeridiano che accompagnava la merenda mia e della mia compagna di stanza durante gli anni bolognesi dell' università...che meravigliosi ricordi!) 



Maria Antonietta e Fiorita (così ha chiamato l'altra bambola Sofia, la bimba dei miei vicini di stand a Parma)
sono i miei nuovi amori, spero abbiano la stessa fortuna di altri fermaporta perché le amo in modo particolare. Ogni oggetto che si crea ti suscita delle emozioni, ci si affeziona a tutti, ma poi ogni tanto nasce quello che .... ti conquista!

E così è.... io e le miei creature vi auguriamo buona giornata.

Un abbraccio grande,

Silvia

lunedì 13 maggio 2013

Appuntamento colazione


Oggi vi scrivo con un anno di più visto che qualche giorno fa è stato il mio compleanno. 
Come cambia crescendo la percezione di questa ricorrenza! Ci sono gli anni in cui smani per arrivare ai 18, poi quella fase di gioia un po' inconsapevole che ti accompagna per tutti i 20 e poi ..... almeno per me .... le riflessioni e i bilanci che seguono negli anni successivi....

Sono felice di questi miei 35 anni, li apprezzo più degli anni leggeri e spensierati, gioisco per ogni piccolo cambiamento interiore, che noto con piacere se mi giro indietro a guardare la me stessa precedente pur sapendo che ho davanti altre strade ancora da percorrere.

Mi sento davvero di ringraziare per tutto quello che ho, per le persone che ho vicino, e anche per quello che ancora non ho .... perché penso che anche in quella mancanza si nascondano una ragione e uno scopo.

Ringrazio la mia famiglia e i miei amici per la bella giornata di ieri: è stato bello avervi lì :)


Oggi dove vi porto?
Dai oggi vi invito a colazione da me... e per l'occasione ho preparato delle tovagliette che mi mettono allegria al solo vederle!


Sono coloratissime, fanno proprio primavera! 
I pasticcini che si vedono sullo sfondo sono delle calamite per il frigo o per una lavagna magnetica realizzate con la stoffa (poi ve le mostrerò meglio in un altro post) quelle sul piattino della tazza sono invece in gesso.


Alcune tovagliette sono rotonde e possono essere utilizzate anche come sottopiatto


Altre invece sono rettangolari con le immancabili frasi per il buongiorno :)


Con questo sole che si è appena affacciato (chissà per quanto tempo ci allieterà con la sua presenza?!) e questo squarcio di cielo azzurro che si è appena aperto, vi auguro un buon inizio settimana, 
a presto e un abbraccio,

Silvia

martedì 7 maggio 2013

Cronache da Parma: De Gustibus 4 e 5 maggio 2013

Trascuro il mio blog e anche i vostri da un po' di tempo, mi dispiace e mi scuso, ma è un periodo intensissimo. Do il benvenuto alle mie nuove lettrici e ringrazio BogomillaFederica e Silvia che nelle scorse settimane mi hanno anche donato dei premi: perdonatemi ragazze se non sono ancora riuscita a rispettare le regole del gioco, spero di farlo al più presto, ma il tempo che riesco a ritagliarmi al momento è pochissimo.


Oggi, con qualche giorno di ritardo, vorrei raccontarvi con parole ed immagini il mio fine settimana a Parma per De Gustibus.

Intanto ho riabbracciato Sondra, un'anima amica e compagna a me molto cara e ringrazio Giorgio per averci pazientemente concesso tempo e spazi in questi giorni per vivere nel "nostro mondo".
Ho finalmente rivisto Rossella ... è sempre un piacere vedere lei e le meraviglie che sa creare, la ringrazio anche per essere stata la mia fornitrice ufficiale di cibo domenica, insieme allo stand del prosciutto Ferrarini e per il suo pasticcino :). 
Ho conosciuto Marina, che ringrazio per quanto ha fatto per me, per essere venuta a trovarmi e per avermi mandato l'articolo della Gazzetta di Parma e poi .... ho finalmente incontrato Maria Grazia del blog La pansè di Mary e mai e poi mai avrei pensato che fossimo quasi colleghe: altra società, altra filiale, ma sempre il medesimo gruppo, il mondo è davvero piccolo. 
Sia con lei che con suo marito Sergio mi sono sentita come se già ci si conoscesse, un incontro davvero piacevole e da ripetere. 
Mary è stata così carina che ha anche dedicato un post all'evento (potete trovarlo qui)

Ma cominciamo dall'inizio: venerdì sera a tarda ora (perchè il tempo con Sondra vola e ci dimentichiamo dell'orologio) mi sono avventurata con le stampe delle mie cartine di google maps sul volante alla ricerca del B&B dove avrei dovuto dormire.
Sì lo so che sono figlia di un'altra epoca e che siamo nell'era del tom tom, ma io faccio ancora alla vecchia, diciamo che è un po' anche un modo per sfidare i miei limiti e le mie paure a viaggiare da sola, qualche attimo  di panico c'è stato, ma per fortuna hanno inventato le rotonde per gli indecisi come me su dove svoltare e intorno ci ho macinato km, poi gli angeli per fortuna ogni tanto ti fanno l'occhiolino, quindi alla fine sono arrivata a destinazione, con grande pazienza della signora Angela di Corte Segalara.

La sera era buio quindi ho percepito l'atmosfera di quel posto, ma non ho potuto ammirarlo, ma questo è quello che ho visto la mattina uscendo da lì alla volta di Villa Malenchini


E poi sono arrivata qui, vi faccio fare una visita all'esterno, per il parco perché davvero merita.
Io purtroppo non ho avuto la possibilità di girare molto, quindi ho affidato la macchina fotografica agli amici che sono venuti a trovarmi


Noi eravamo all'interno del salone centrale della villa, stupendo!!



E qui trovate qualche scatto della mia esposizione ... (Mary ho preso in prestito dei tuoi scatti, perché mi sono accorta di avere davvero pochissimo di buono, spero non ti dispiaccia, in ogni caso invito chi vuole vedere meglio le foto ad andare a trovare Mary)


Nel pomeriggio abbiamo anche visto sfilare in abiti vintage delle belle donzelle ...io sono riuscita a immortalarle solo da dietro, ma erano bellissime anche da lì


La giornata di domenica purtroppo già dal pomeriggio è stata rovinata da un temporale, ma pazienza......
Che dire è stata nel complesso un'esperienza positiva  ...  un grazie alle amiche ritrovate e alle news entry.

Un abbraccio a presto,

Silvia